Giugno 7, 2022

BNZ costruirà un impianto solare fotovoltaico da 49 MW nella regione settentrionale – Portogallo

BNZ, produttore indipendente di energia (IPP) che sviluppa, costruisce e gestisce progetti solari fotovoltaici, ha ottenuto l’autorizzazione nella Regione Nord – Portogallo, per avviare la costruzione di un impianto solare fotovoltaico nella comunità intermunicipale di Ave, con una capacità installata di 49 MWp. BNZ prevede che l’impianto sarà operativo entro il 2023.

Questo sarà il primo impianto ad essere costruito da BNZ in Portogallo, dove prevede di installare una capacità di oltre 400 MWp entro il 2024. La capacità totale autorizzata di BNZ in tutto il Paese è di 147 MWp.

La produzione di energia elettrica di questo progetto sarà in grado di soddisfare il fabbisogno annuale di elettricità di circa 14.000 persone, pari a un terzo della popolazione di Evora. L’energia netta prodotta da questo impianto eviterà l’emissione di 21.500 tonnellate di CO₂ all’anno, pari a circa 37.000 voli di andata e ritorno tra Lisbona e Londra. Inoltre, BNZ stima di creare tra i 270 e i 370 posti di lavoro diretti e indiretti entro il 2024.

La produzione di energia solare fotovoltaica affidabile e conveniente basata nel Paese eviterà l’importazione di combustibili fossili come il gas naturale da Paesi terzi. Ciò aumenterà l’indipendenza energetica e la sicurezza dell’approvvigionamento, oltre a migliorare la sostenibilità ambientale. Ad esempio, l’energia prodotta da questo progetto BNZ consentirà di risparmiare l’utilizzo di 14 milioni di m³ all’anno di gas naturale che sarebbero stati consumati da impianti di turbine a gas a ciclo combinato (CCGT) per generare la stessa quantità di energia.

BNZ si impegna per il progresso ambientale e sociale delle comunità locali in cui installa i suoi impianti. Pertanto, oltre all’impatto economico positivo degli impianti sulla comunità locale e alla loro conformità ai più elevati criteri ambientali, BNZ collaborerà con le autorità locali nei progetti sociali attualmente in fase di sviluppo.

Con questo primo impianto in Portogallo, BNZ aggiunge il suo sostegno al progetto sociale sostenuto da PT2020 “Cuidar Maior”, nel comune di Vila Nova de Famalicão, nella regione settentrionale del Portogallo. Questo progetto sociale è un programma di intervento individualizzato e personalizzato che mira a far luce e a fornire le cure necessarie a chi ne ha più bisogno, poiché molte famiglie della comunità si occupano di membri con esigenze particolari, dalla demenza o dall’Alzheimer a problemi motori o psicomotori, che spesso li rendono incapaci di badare a se stessi.

Luis Selva, CEO di BNZ, ha aggiunto: “L’obiettivo principale dell’azienda è la produzione di energia netta al 100% per contribuire a realizzare un futuro a basse emissioni di carbonio e il Portogallo è un mercato prioritario per BNZ, con un forte potenziale di crescita nella generazione di tecnologie rinnovabili come l’energia solare fotovoltaica.

Jordi Francesch, membro del Consiglio di Amministrazione di BNZ, ha dichiarato: “BNZ risponde alle esigenze ambientali, contribuendo ad affrontare il cambiamento climatico e garantendo la conformità ai più rigorosi criteri ESG, offrendo al contempo una visione a lungo termine alle comunità locali.

BNZ è stata assistita dal dipartimento Corporate, Commercial and M&A di Sérvulo – guidato da Pedro Silveira Borges – nel processo di autorizzazione legale di questo progetto.

Powering Europe to a greener future

Related news

06 Settembre 2022

Il portfolio solare spagnolo di Glennmont entra in fase di realizzazione

Read More

01 Agosto 2022

Ibridazione energetica: il meglio dei due mondi

Read More

29 Giugno 2022

Luci e ombre nelle evidenze dell’IPCC sull’Europa meridionale

Read More